fbpx

Tutti siamo tristi per il rientro dalle ferie estive, impossibile non ricordarle ogni mattina quando ci guardiamo allo specchio… è inutile, il sole ha lasciato il segno. No, non parlo dell’abbronzatura, parlo di quelle antipatiche rughe causate dalla disidratazione cutanea!

“Le rughe sono l’anagrafe dell’esperienza. ” (Roberto Gervaso)

Rughe: cause principali

Le rughe consistono in un cedimento della pelle dovuto alla carenza di collagene ed elastina. Le cause sono di diversa natura, vediamole di seguito.

Età

Con il passare degli anni l’organismo rallenta la propria capacità di produrre fibroblasti. Queste cellule sono quelle che permettono di sostenere il derma, rendendolo elastico e teso.

Radicali liberi

Sono i prodotti di scarto che si formano all’interno delle cellule, in eccesso vanno a danneggiare l’organismo (questo processo è definito stress ossidativo) e ad influire sulla produzione di fibroblasti.

Photoaging

Esporsi al sole senza fattori di protezione accelera il foto-invecchiamento, portando a una modificazione delle strutture della pelle e ad un “appiattimento” dell’epidermide, che perde quindi il suo turgore (senza poi dimenticare il rischio di insorgenza del melanoma).

Fumo

La pelle si ossigena di meno a causa delle sostanze chimiche aspirate, assume un colore grigiastro, si sviluppano maggiori radicali liberi.

Ormoni

Nella donna rivestono un ruolo importante perché gli estrogeni aiutano la pelle a mantenere idratazione e turgore.  In menopausa il  loro calo e la diminuzione dell’attività delle ghiandole sebacee rendono la pelle più secca, sottile e maggiormente esposta ai raggi solari.

Disidratazione

Anche la mancanza di liquidi può determinare la comparsa delle rughe, in quanto la perdita di tono delle cellule causa anche una perdita di elasticità della pelle. Mi raccomando i canonici 2 litri di acqua al giorno!

Rughe: quando iniziano a comparire?

Generalmente le rughe fanno la prima comparsa nella donna tra i 20 e i 25 anni di età e nell’uomo tra i 25 e i 30.

Questo se la pelle non è stata sottoposta all’aggressione di agenti esterni quali l’inquinamento ambientale ed il sole.

Diversamente il raggrinzimento della pelle potrebbe affacciarsi molto prima ed in maniera più accentuata.

Rughe: come prevenirle?

Possiamo prevenire l’invecchiamento della pelle con un’alimentazione sana, l’assunzione di integratori, eliminando alcool e fumo, proteggendoci da raggi solari e agenti inquinanti, limitando lo stress.

Il nostro consiglio per agire esternamente è quello di eseguire una buona routine quotidiana di bellezza quindi:

Se le rughe sono accentuate si può optare per un cosmetico dall’effetto riempitivotensore.

Prevenire è meglio che curare… ma non è mai troppo tardi per correre ai ripari! ☺️