fbpx

Tra tutti i prodotti da me provati forse è proprio questa finissima polvere quello che mi ha entusiasmata maggiormente per l’enorme versatilità che presenta. Oggi tratterò pertanto di capelli ed argilla: un rimedio naturale spesso trascurato ma che quasi ha del magico!

“Benedetta gente, farebbero qualsiasi cosa per far finta che la magia non esiste, anche quando ce l’hanno sotto il naso.” (Dal film Harry Potter e la Camera dei Segreti)

Argilla verde: un antico rimedio.

Utilizzata fin dall’antichità per porre rimedio ai più disparati problemi di salute e bellezza, la troviamo in particolar modo presente nella cultura indiana.

Ricca di fascino e mistero, la bellezza delle donne indiane è data dallo scandirsi di antiche tradizioni. Una di queste il tramandarsi da madre in figlia sapienti ricette a base di ingredienti naturali come l’argilla per il trattamento di pelle e capelli.

Argilla e capelli: perchè?

Il trattamento dei capelli per mezzo dell’argilla verde ventilata è in grado di offrire una profonda reidratazione del cuoio capelluto, andando a risolvere problemi quali:

  • secchezza dello scalpo;
  • capelli secchi o danneggiati;
  • riduzione dell’effetto crespo nella chioma;
  • fusto del capello danneggiato da calore;
  • mancanza di lucentezza;
  • capelli grassi;
  • dermatite seborroica;
  • eczema;
  • infiammazione della cute/cute rossa.

Come si può utilizzare l’argilla per trattare i capelli?

É possibile utilizzarla in diversi modi: in sostituzione di shampoo e balsamo, per realizzare un’acqua per il risciacquo finale, un “deodorante anti lucido per i capelli”, ma soprattutto per produrre delle ottime maschere per i capelli.

Maschera base per i capelli.

A seconda delle problematiche presentate dai capelli possono essere realizzate tantissime diverse maschere, ma la maggior parte delle ricette presentano questi ingredienti: argilla ed acqua.

Per realizzare il composto è necessario miscelare una tazza di argilla e una tazza d’acqua, lasciando riposare un quarto d’ora il composto. In questo modo l’argilla andrà ad amalgamarsi correttamente con l’acqua.

L’argilla necessita di acqua per assorbire le impurità ed andare ad eliminarle. Inoltre l’acqua facilita l’applicazione dell’argilla sui capelli. Se l’argilla è troppo densa si può addizionare ulteriore liquido fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Come applicare la maschera di argilla?

Una volta raggiunta la consistenza desiderata è necessario applicare il composto uniformemente sui capelli assicurandosi di coprire il cuoio capelluto fino alle estremità.

Lasciare la maschera in posa per 5 o 10 minuti. Ciò contribuirà a garantire che il prodotto abbia la possibilità di penetrare a fondo i capelli e il cuoio capelluto per fornire i massimi benefici.

Se si dispone di un prodotto avanzato, conservarlo in un contenitore a coperchio chiuso per salvare la prossima volta.

Quante volte si può utilizzare l’argilla per i capelli?

Come la maschera viso, quella per i capelli può essere utilizzata una o due volte alla settimana, a seconda della problematica che si vuole andare a risolvere. Potrebbe essere necessario utilizzarla più spesso se i capelli sono particolarmente secchi e fragili.

Io sono già pronta ad impiastricciarmi i capelli e voi? Vi aspetto sul forum per conoscere le vostre “ricette avanzate” e testarle! 🤗