Sodium Cocoyl Glycinate: che cos’è?

Alcuni aminoacidi alfa, mattoni delle proteine. Le strutture di tutti gli aminoacidi alfa includono un acido carbossilico con un gruppo ammina (NH2) sul carbonio adiacente. I 20 amminoacidi più comuni trovati nelle proteine ​​sono: alanina, arginina, asparagina, acido aspartico, cisteina, acido glutammico, glutammina, glicina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina, prolina, serina, treonina, triptofano, e Valine.

Gli amminoacidi e sali semplici di amminoacidi, come arginina HCl, calcio aspartato, calcio glicinato, cisteina HCl, dipotassio aspartato, istidina HCl, lisina HCl, magnesio aspartato, magnesio glicinato, potassio aspartato, sodio sodio e glutammio può essere utilizzato in cosmetici e prodotti per la cura personale.

Sodium Cocoyl Glycinate: perché viene utilizzato nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale?

I prodotti in cui questi ingredienti possono essere trovati includono prodotti per bambini, prodotti per il bagno, prodotti per la pulizia, trucco per gli occhi, prodotti per la rasatura e prodotti per la cura dei capelli e della pelle.

Nei cosmetici e nei prodotti per la cura della persona, gli aminoacidi funzionano principalmente come agenti di condizionamento dei capelli e agenti di condizionamento della pelle, vari.

Sodium Cocoyl Glycinate: è un ingrediente sicuro?

La normale presenza di questi ingredienti nel corpo e il loro uso come additivi alimentari diretti hanno portato il gruppo di esperti CIR a concentrare la loro revisione solo sui dati di irritazione e sensibilizzazione cutanea. I dati cutanei sui prodotti contenenti questi ingredienti hanno indicato che gli aminoacidi non sono irritanti o sensibilizzanti cutanei.

Il gruppo di esperti CIR ha osservato che alcune persone hanno problemi con il glutammato di sodio e la fenilalanina. Il gruppo di esperti CIR ha stabilito che le concentrazioni di questi aminoacidi utilizzati nei prodotti cosmetici sono inferiori ai livelli che determinerebbero un’esposizione significativa.

Sulla base dei dati disponibili, il gruppo di esperti CIR ha concluso che gli aminoacidi e i loro sali semplici sono sicuri per l’uso in prodotti cosmetici.

FDA: collegamento al codice dei regolamenti federali per gli aminoacidi.

Visualizzazione del risultato