Negozio

sucralosio

Sucralosio: che cos’è?

Il sucralosio è un dolcificante artificiale che è da 400 a 600 volte più dolce del saccarosio (zucchero da tavola). È molto stabile e può essere usato per addolcire una vasta gamma di alimenti tra cui bevande, torte, gomme da masticare, biscotti, gelatina, yogurt e dessert a base di latte surgelati. Gli alimenti e le bevande dolcificati con sucralosio mantengono la loro dolcezza per un tempo molto lungo in una vasta gamma di condizioni, come il congelamento o la cottura.

Il sucralosio è una sostanza non calorica – il che significa che non contiene calorie – perché non può essere scomposto dal nostro corpo. È il dolcificante artificiale più utilizzato ed è stato approvato per la prima volta dalla FDA nel 1998. Più di 100 paesi hanno anche approvato il sucralosio.

l sucralosio viene prodotto in laboratorio modificando chimicamente il saccarosio, che è un disaccaride naturale contenente glucosio e fruttosio e comunemente noto come zucchero da tavola. La differenza fondamentale tra sucralosio e saccarosio è che tre gruppi ossidrilici sulla molecola di saccarosio sono stati sostituiti da tre atomi di cloro sulla molecola di sucralosio. Questo rende la struttura chimica del sucralosio molto simile al saccarosio.

La formula chimica per il sucralosio è C12H19Cl3O8

L’effettivo processo di modifica del saccarosio in sucralosio è complesso ma realizzabile con almeno 3 diverse vie industriali, tutte brevettate.

Sucralosio: quali sono le sue proprietà, a cosa serve?

Il saccarosio è uno zucchero naturale costituito da glucosio e fruttosio ed è comunemente chiamato zucchero da tavola. È prodotto naturalmente dalle piante, il che significa che possiamo estrarre e raffinare il saccarosio dalla canna da zucchero o dalla barbabietola da zucchero. Un cucchiaino di saccarosio contiene 4 grammi di carboidrati (16 calorie). La formula chimica del saccarosio è C12H22O11.

Le principali differenze tra saccarosio e sucralosio sono nel modo in cui sono fatti, nella loro struttura chimica, nella loro dolcezza e nel loro contenuto calorico. Il sucralosio è uno zucchero artificiale che viene prodotto in laboratorio modificando chimicamente il saccarosio. Tre gruppi ossidrilici nel saccarosio sono sostituiti da tre atomi di cloro nel sucralosio che rendono la struttura irriconoscibile per i nostri processi digestivi e quasi 600 volte più dolce del saccarosio.

Sucralosio: è sicuro?

Oltre 100 diversi studi che indagano sulla sicurezza del sucralosio sono stati esaminati dalla FDA prima che fosse approvato nel 1998, ma alcune ricerche da allora hanno sollevato domande sulla sua sicurezza. In generale, il sucralosio è considerato sicuro, ma ci sono alcuni motivi di cautela riguardanti il suo abuso.

Alcune ricerche hanno dimostrato che le persone che bevevano bevande dietetiche in sovrappeso o obese tendevano a mangiare più calorie totali al giorno rispetto a quelle che si attaccavano a bevande zuccherate. Gli autori hanno suggerito che ciò potrebbe essere dovuto a dolcificanti artificiali come il sucralosio che causano una maggiore attivazione dei centri di ricompensa nel cervello che porta a una desensibilizzazione dei sensori dolci di una persona o a un’interruzione nel controllo dell’appetito che si traduce nel mangiare di più o desiderare lo zucchero per compensare. Ciò significa che le persone che consumano sostituti dello zucchero potrebbero effettivamente guadagnare più peso rispetto a quelle che usano lo zucchero da tavola.

Sono state espresse preoccupazioni anche sulla possibilità che il sucralosio alteri il microbiota intestinale. Studi su ratti trattati con sucralosio alla dose giornaliera ammissibile umana (DGA) per 6 mesi hanno mostrato effetti dannosi sul loro microbiota intestinale e un aumento dei marcatori proinfiammatori che potrebbero essere associati a infiammazione cronica. Mantenere un microbiota intestinale sano è essenziale per una buona salute come lo sviluppo del sistema immunitario e il metabolismo e l’assorbimento energetico. L’infiammazione a lungo termine è stata associata a condizioni come il diabete e le malattie cardiache.
Sebbene i dolcificanti artificiali, come il sucralosio, non siano stati pensati per stimolare il rilascio di insulina come fa lo zucchero da tavola, recenti ricerche hanno dimostrato che il sucralosio potrebbe aumentare sia i livelli di zucchero nel sangue che di insulina, in particolare nelle persone obese che normalmente non mangiavano dolcificanti artificiali. Ciò potrebbe portare a alti e bassi di zucchero, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Ci sono state anche segnalazioni di mal di testa / attacchi di emicrania che si verificano nelle persone durante l’uso di sucralosio, come con altri dolcificanti artificiali

Sebbene queste preoccupazioni siano state sollevate, finché il sucralosio viene consumato occasionalmente e con moderazione, non si prevede che abbia un effetto importante sulla salute. Più dell’85% del sucralosio consumato viene escreto immodificato nelle feci e tutto ciò che viene assorbito viene rapidamente escreto immodificato nelle urine.

Visualizzazione del risultato

Bacopa Monnieri L.Vitality Memory Integratore Alimentare

Vitality Memory

19,60