Sambucus Nigra L.

Winter Help Immuno Complex con Sambuco - Sambucus Nigra L.Sambucus Nigra L.: che cos’è?

Sambucus Nigra L. è una pianta di origine europea e popolarmente conosciuta come sambuco, sambuco, sambuco nero, sambuco europeo, sambuco europeo e sambuco nero europeo, descritto nella farmacopea di diversi paesi.

Sambucus Nigra L.: perché viene utilizzato?

I suoi fiori e bacche sono stati usati nella medicina popolare per trattare condizioni febbrili, tosse, congestione nasale e influenza oltre al suo uso popolare come agente antinfiammatorio, analgesico e diuretico.

Il sambuco è stato a lungo utilizzato nella medicina popolare come agente diuretico, antipiretico e diapopferico.

Negli ultimi anni è stato anche trovato per avere proprietà antibatteriche, antidepressivi antivirali e proprietà antitumorali e ipoglicemizzanti e per ridurre il grasso corporeo e la concentrazione di lipidi.

Le bacche sono nutrienti, ricche di flavonoidi e ricche di vitamina C, vitamina A, bioflavonoidi, beta-carotene, ferro e potassio.

Gli antiossidanti sono sostanze molto interessanti quando ci sono immagini di stress ossidativo, presenza di radicali liberi e danno cellulare, che possono ricadere in futuro in malattie gravi come il diabete di tipo 2 o il cancro.

Questi composti antiossidanti presenti nel sambuco possono essere vitamine, sostanze fenoliche o flavonoidi, che complicano ed eliminano il potenziale negativo delle sostanze menzionate. Diversi studi clinici hanno confermato che una dieta ricca di sostanze antiossidanti previene la formazione di malattie croniche.

Gli antociani presenti nel Sambucus nigra sono fino a 3,5 volte più efficaci della capacità antiossidante della vitamina E. Ecco perché questa pianta è diventata una delle specie di bacche con la più alta concentrazione di composti antiossidanti, anche sopra i mirtilli.

Diversi studi scientifici hanno confermato il potenziale delle bacche di Sambucus nigra contro i soliti sintomi di influenza e raffreddore, attraverso le sue proprietà antivirali e antimicrobiche.

Il potenziale delSambucus nigracome stimolante della circolazione sanguigna, riducendo i problemi derivati da trombi, processi ipertensivi, ecc.

Sambucus Nigra L.: è un ingrediente sicuro?

Tutte le parti del sambuco contengono glicosidi cianogenici, i più abbondanti sono la sambunigrina e la prunasina.

Questi elementi non correttamente lavorati sono potenzialmente tossici.

Tuttavia, non c’è bisogno di preoccuparsi se scegliamo un buon fornitore di queste bacche o le trattiamo in maniera ottimale.

Questa tossicità si verifica principalmente nelle bacche verdi e si degrada durante il trattamento termico.

Per quel che riguarda gli integratori alimentari è sempre bene parlare con il medico curante prima di assumere ed utilizzare rimedi naturali e supporti alimentari.

Per quel che riguarda l’uso cosmetico dei sali di magnesio Il gruppo di esperti scientifici ha osservato che la storia dell’uso medico sicuro del solfato di magnesio fornisce un’ulteriore conferma che non vi siano preoccupazioni di tossicità significative relative all’esposizione sistemica a questo ingrediente, dopo l’applicazione del prodotto cosmetico.

Inoltre, l’ampia esperienza clinica del gruppo di esperti scientifici, compresi i risultati di numerosi patch test, indica che i sali di magnesio non presentano il potenziale per indurre sensibilizzazione. Il gruppo di esperti scientifici ha inoltre osservato che i risultati erano negativi per il 50% in uno studio di irritazione della pelle del topo e in un test di sensibilizzazione in vitro. Il gruppo di esperti scientifici ha concluso che il solfato di magnesio è sicuro nei cosmetici, nelle attuali pratiche di utilizzo e nelle concentrazioni descritte nella valutazione della sicurezza.

Visualizzazione del risultato