Negozio

L-glutammina

L-glutammina: che cos’è?

L-glutammina è l’aminoacido più abbondante nel corpo. È coinvolto nella sintesi proteica e serve come combustibile per il sistema immunitario. La maggior parte delle persone trae beneficio dall’assunzione di glutammina quando il loro sistema immunitario è indebolito o per la guarigione di una ferita importante come un’ustione o dopo un intervento chirurgico.

Sebbene la l-glutammina si trovi negli alimenti e negli integratori, non è necessario assumere l-glutammina supplementare perché è un amminoacido non essenziale. Ciò significa che il tuo corpo può farne a meno.

La glutammina era anche un pilastro importante per culturisti e atleti per la costruzione muscolare e la riduzione dei tempi di recupero. ù

L-glutammina: quali sono le sue proprietà, a cosa serve?

Anni fa la glutammina era quasi considerata un amminoacido condizionatamente essenziale solo per coloro che sono gravemente malati o feriti, come nel caso delle vittime di ustioni o di qualcuno che era fisicamente stressato e a rischio di rottura muscolare e tissutale.  In queste situazioni, l’integrazione con glutammina potrebbe aiutare a ridurre i tempi di guarigione e sarebbe di beneficio.

L-glutammina è anche occasionalmente usato per alleviare alcuni degli effetti collaterali della chemioterapia.

 È stato anche usato per decenni per scopi di salute ed esercizio fisico negli integratori alimentari, anche se molte di queste affermazioni sono infondate o esagerate.

La glutammina è importante per il sistema immunitario in quanto aiuta a funzionare in modo ottimale. Le persone che sono gravemente malate o che hanno subito gravi traumi fisici hanno bassi livelli di glutammina a causa di una riduzione della produzione di glutammina scheletrica o delle cellule che consumano la glutammina immagazzinata nel corpo più rapidamente a causa del trauma.

Per questo motivo, l’integrazione con l-glutammina potrebbe aiutare a migliorare la funzione del sistema immunitario e accelerare il recupero. Specificamente per i pazienti ustionati, l’integrazione con glutammina può aiutare a mantenere una sana funzione immunitaria, migliorare la guarigione delle ferite e abbreviare la degenza ospedaliera. In effetti, uno studio del 2009 ha riferito che la consegna enterale di L-glutammina ha ridotto le complicanze batteriche e le degenze ospedaliere di quasi 17 giorni rispetto a un gruppo di controllo.

Per gli individui sani, i benefici della glutammina per la funzione immunitaria semplicemente non ci sono. In questo senso, se non sei immunocompromesso, gravemente malato o ti stai riprendendo da un intervento chirurgico, assumere un integratore giornaliero di glutammina per migliorare la tua salute è in gran parte uno spreco di denaro.

La glutammina può svolgere un ruolo fondamentale nel migliorare la qualità della vita dei malati di cancro sottoposti a chemioterapia. In effetti, i sintomi associati alla chemioterapia possono essere meno gravi con una dose più bassa e dopo il trattamento.

La chemioterapia spesso rompe il tessuto nel rivestimento intestinale causando piaghe alla bocca e alla gola, chiamate mucosite. Alcuni studi riportano una riduzione dei sintomi dolorosi della mucosa e dell’ulcerazione associati al trattamento con radiazioni e chemioterapia.

Al contrario, altri studi hanno trovato effetti marginali della supplementazione orale di L-glutammina sulla mucosite. Sebbene possa avere il potenziale per ridurre il grado di dolore e disagio, sono necessarie ulteriori ricerche.

L-glutammina: è un ingrediente sicuro?

L-glutammina è sicuro per il consumo umano e generalmente non causa effetti collaterali significativi anche a dosi fino a 40 grammi al giorno. Più di questo e si possono verificare sintomi lievi come gonfiore, gas, nausea, vertigini, bruciore di stomaco, o mal di stomaco.

Ci sono prove, anche se lievi, che gli integratori di l-glutammina possono innescare convulsioni nelle persone che assumono farmaci anticonvulsivanti. Poiché la l-glutammina viene metabolizzata dal fegato, potrebbe essere necessario evitarla nelle persone con grave malattia del fegato.

A causa della mancanza di ricerca, è meglio evitare la l-glutammina durante la gravidanza o durante l’allattamento. Mentre la l-glutammina è stata usata in modo sicuro nei neonati e nei bambini, dovrebbe essere prescritta solo sotto la supervisione di un pediatra.

I tuoi requisiti di l-glutammina sono generalmente soddisfatti attraverso gli alimenti che mangi ogni giorno.22 Tuttavia, se si prevede di utilizzare una forma di supplemento di l-glutammina, da 3 a 6 grammi al giorno è considerato sicuro.

Secondo un vecchio rapporto in Tossicologia e Farmacologia Regolatoria, 14 grammi di l-glutammina supplementare è sicuro per gli adulti sani e non più di 0,7 grammi al giorno per chilogrammo di peso corporeo nei bambini.

Visualizzazione del risultato

Bacopa Monnieri L.Vitality Memory Integratore Alimentare

Vitality Memory

19,60