Glyceryl Caprylate: che cos’è?

I monoesteri glicerici (Glyceryl Laurate, Glyceryl Laurate SE, Glyceryl Laurate/Oleate, Glyceryl Adipate, Glyceryl Alginate, Glyceryl Arachidate, Glyceryl Behenate, Glyceryl Caprate, Glyceryl Caprylate, Glyceryl Caprylate/Caprate, Glyceryl Citrate/Lactate/Linoleate/Oleate, Glyceryl Cocoate, Glyceryl Collagenate, Glyceryl Erucate, Glyceryl Hydrogenated Rosinate, Glyceryl Hydrogenated Soyate, Glyceryl Hydroxystearate, Glyceryl Isopalmitate, Glyceryl Isostearate, Glyceryl Isostearate/Myristate, Glyceryl Isostearates, Glyceryl Lanolate, Linoleato di glicerile, Linolenato di Glicerile, Gliceril Montanate, Miristato glicerile, Isotridecanoato di glicerina/Stearato/Adipato, Gliceril Oleato SE, Oleato di Glicerile/Elaidate, Palmitato di Glicerile, Palmitato/Stearato di Glicerile, Palmitoleato di Glicerile, Pentadecanoato di Gyceryl, Glicerile Poliacrilato di glicerile, rosinato di glicerile, sesquioleato di glicerile, oleato di glicerile/sorbitolo/idrossistearato, stearato/acetato di glicerile, stearato/maleato di glicerile, tallowato di glicerile, tiopropionato di glicerile, undecilinato glicerile) si trovano principalmente come oli da bianchi a gialli o cere oleosi.

I nomi degli ingredienti contenenti un “/”, come glyceryl caprylate/caprate, sono miscele di monoesteri, criceto di glicerile e caprato di glicerile.

I monoesteri glicerini, o monogliceridi, sono tutti preparati con glicerina. La maggior parte sono preparati anche da acidi grassi o derivati degli acidi grassi.

Alcuni di questi acidi grassi possono provenire da oli vegetali raffinati: ad esempio, il gliceril linolenato è prodotto dalla glicerina e dall’acido linoleico, che possono essere fatti con olio di girasole. Il poliacrilato di glicerile è l’estere della glicerina e dell’acido poliacrilico.

Glyceryl Caprylate: perché viene utilizzato nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale?

É utilizzato principalmente nella formulazione di creme e lozioni, idratanti e altri prodotti per la cura della pelle, ma i monoesteri possono anche essere trovati in onde permanenti, deodoranti, saponi da bagno, trucco per gli occhi e fondotinta.

Le seguenti funzioni sono state riportate per i monoesteri glicerilici:

  • filamanti;
  • condizionanti;
  • liscianti;
  • emollienti;
  • districanti;
  • tensioattive;
  • emulsionanti;
  • viscosizzanti.

Glyceryl Caprylate: è un ingrediente sicuro?

A concentrazioni superiori a quelle consentite ed utilizzate nei cosmetici e nei prodotti per la cura della persona, glyceryl laurate ha causato un eritema moderato negli studi sulle patch di insulto ripetuto dall’uomo, ma gli altri monoesteri testati non sono riusciti a produrre reazioni  significative.

Il gliceril rosinato era irritante per la pelle al 50%, ma non produceva sensibilizzazione nei test clinici a concentrazioni fino al 10%.

I dati disponibili ne supportano la sicurezza in campo cosmetico se utilizzati nei limiti di legge perché il contatto minimo con la pelle non determina alcuna reazione.

Visualizzazione di 2 risultati