Arbutin

Arbutin: che cos’è?

L’arbutina può essere prodotta sinteticamente o derivata da piante di uva rossa (uva-ursi) o altre piante e presenta attività antiossidante.

In particolare, l’arbutina ha una quantità crescente di ricerche che attestano la sua efficacia per schiarire un tono della pelle non uniforme.

La ricerca ha dimostrato che la versione sintetica, chimicamente nota come deossiossututina, è più efficace per schiarire rispetto al derivato naturale.

Arbutin: perché viene utilizzato nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale?

Poiché l’arbutina agisce scomponendosi in idrochinone, ha anche il merito di migliorare l’aspetto delle macchie scure a causa dell’esposizione al sole non protetta o dei cambiamenti corporei che possono verificarsi durante la gravidanza o per altri fattori.

Può essere considerata un’alternativa all’idrochinone per coloro la cui pelle potrebbe non essere in grado di tollerare questo ingrediente schiarente più o meno allo stesso modo in cui la pelle di alcune persone può tollerare il retinolo cosmetico ma non i retinoidi della farmacia.

Utilizzato in una varietà di cosmetici, in particolare quelli volti a schiarire la pelle come lozioni, creme, sieri, detergenti e trattamenti spot.

Arbutin: è un ingrediente sicuro?

L’ampio dossier sulla sicurezza presentato da DSM Personal Care ha convinto il comitato scientifico della sicurezza dei consumatori (SCCS) della Commissione europea che l’alfa-arbutina è sicura per l’uso cosmetico. Nel suo ultimo parere, l’SCCS ha concluso che l’alfa-arbutina è sicura a livelli fino al 2% nei prodotti per la cura del viso e fino allo 0,5% nei prodotti per la cura del corpo.

Negli ultimi anni, l’arbutina è diventata oggetto di discussioni sulla sicurezza nell’UE. A seguito del parere sulla beta-arbutina, pubblicato nel 2008 dall’SCCS (SCCP / 1158/08), la Commissione europea ha richiesto ulteriori dati sulla sicurezza sull’arbutina alfa nel 2010.

In risposta alla chiamata, gli esperti di sicurezza e regolamentazione di DSM hanno presentato un fascicolo esaustivo del prodotto per dimostrare la sicurezza dell’alfa-arbutina. In particolare, la valutazione del rilascio di idrochinone, i dati sulla stabilizzazione dell’alfa-arbutina in prodotti cosmetici formulati, nonché i risultati dei test che spiegano il comportamento dell’alfa-arbutina sulla pelle sono stati sottoposti a valutazione di sicurezza.

DSM ha introdotto l’alfa-arbutina nell’industria cosmetica più di 10 anni fa. L’attività unica dell’alfa-arbutina nel promuovere la comparsa di un tono uniforme della pelle è stata dimostrata in numerosi studi clinici1,2. A un livello di concentrazione dell’1%, la molecola ha sovraperformato altri ingredienti cosmetici comunemente usati come l’acido cogico e la beta-arbutina.

Filtra prodotti Mostra il singolo risultato
Ordina per
Per prezzo
Per categoria
Indicato per
Filtra prodotti Mostra il singolo risultato
Ordina per
Per prezzo
Per categoria
Indicato per
Products 1 - 1 from 1. Products on page