Con l’abbassarsi delle temperature potrebbe rendersi necessario rivedere la routine quotidiana di pulizia e cura della pelle, per questo lo scrub in autunno si rivela fondamentale. L’esfoliazione in questo perdiodo dell’anno è una delle tattiche migliori da addottare per per mantenere la pelle di viso e corpo morbida e liscia. Scopriamo insieme perchè.

“Tra tutte le foglie dell’autunno so riconoscere l’unica che, invece di cadere, ha provato a volare. E so anche innamorarmene.” (Fabrizio Caramagna)

Scrub in autunno: perchè farlo?

L’esfoliazione non solo libera la pelle dalle cellule morte, ma poiché le temperature più fredde generalmente la seccano, lo scrub in autunno permette di ripristinare l’umidità necessaria a mantenerla idratata. Inoltre l’esposizione solare nel periodo estivo potrebbe aver lasciato segni ed esfoliare l’epidermide può schiarire l’iperpigmentazione.

Infine, la diminuzione dei raggi UV non stimola il naturale turnover cellulare, motivo in più per rimuovere delicatamente pelle morta e sebo, permettendo ai pori di respirare e ricevere i successivi trattamenti idratanti ed antiage.

Quale metodo di esfoliazione scegliere?

É possibile realizzare lo scrub in autunno utilizzando sempre un’esfoliazione chimica o manuale, in taluni casi entrambe. L’attenzione naturalmente deve essere posta sul tipo di pelle che dobbiamo trattare.

Esfoliazione chimica.

Questo tipo di esfoliazione avviene per mezzo di sostanze che disgregano le cellule superficiali della pelle. Il consiglio in questo caso è di prediligere sostanze enzimatiche rispetto a quelle acide. Il motivo è che gli enzimi prendono di mira principalmente la pelle “morta”, mentre gli acidi sono più aggressivi e dissolvono anche strati di pelle sana.

Detto questo, più grande è la molecola di acido, meno penetra in profondità e l’uso di un acido per una esfoliazione più profonda una o due volte all’anno non arrecherà danni, ma sicuramente non sarà la più indicata per uno scrub in autunno. Volendo scegliere delle sostanze acide potremmo dire che l’acido lattico ha la dimensione molecolare più grande e sarà la più delicata, mentre il glicolico è una molecola più piccola e quindi più forte.

Naturalmente in ogni cosmetico, la concentrazione e il pH sono importanti e fanno la differenza, quindi è importante controllare la posizione degli elementi nell’elenco INCI: se in un cosmetico il componente è presente in cima alla lista significa che è in un contenuto maggiore rispetto ad un altro che lo riporta più in basso ! Maggiore è la percentuale dell’acido presente più forte ed aggressivo è il trattamento esfoliante.

Esfoliazione manuale.

Il principio sui cui si basa è l’esfoliazione manuale p data dallo sfregamento di sfere o microsfere sulla pelle determinando una levigazione di tipo meccanico. Ci sono molti ingredienti che possono essere tranquillamente utilizzati per realizzare un delicato scrub in autunno e rimuovere la pelle morta senza danneggiare barriera cutanea e cellule sane.

Un esempio sono gli scrubs contenenti microsfere di jojoba (si consiglia di evitare le microsfere di plastica in quanto non ecologiche), polvere di avena, polvere di ceci, gusci polverizzati di noci e frutti, fiori o semi essicati!

Quando si utilizza l’esfoliazione meccanica, massaggiare delicatamente ma accuratamente per garantire un’esfoliazione uniforme.

VOLÉR Lavanda Exclusive Soap

Scrub in autunno: quante volte esfoliare la pelle?

In questa stagione la pelle è già stata sottoposta a stress termico, può essere non solo secca ma ancora arrossata ed infiammata, per cui lo scrub in autunno è necessario e utile ma va effettuato con riguardo!

Di caso in caso si valuterà quali siano le reali esigenze della pelle: l’esfoliazione non è tutto o niente! Alcune carnagioni necessitano di un trattamento solo una volta alla settimana, altre solo una volta al mese, altre solo una volta a stagione.

Per capire con che frequenza realizzare gli scrubs è necessario individuare se vi siano segni di esfoliazione eccessiva quali rossore a chiazze che impiega più di un’ora a svanire (un rossore su tutto il viso che svanisce entro un’ora è a volte un sottoprodotto dell’uso di determinati enzimi ed è normale), pelle sensibile e pruruginosa, pelle eccessivamente secca ed al contempo stesso molto infiammata, pelle più grassa del normale.

Questi segni indicano che è stata eccessivamente intaccata la barriera protettiva della pelle ed è necessario ripristinarne lo stato fisiologico: generalmente entro 90 giorni lo stato dell’epidermide ritorna alla normalità.

Se la pelle non presenta reazioni di alcun tipo il consiglio generale è comunque quello di ridurre della metà le applicazioni per lo scrub in autunno: se come per i seven scrubs si effettua ogni giorno provare ad alternare, diversamente realizzarne uno a settimana o a settimane alterne se si utilizzano prodotti più aggressivo (che comunque sarebbe meglio limitare il più possibile). Attendere qualche settimana e verificare come risponde la pelle regolandosi in merito alla reazione.

Non sai se dovresti esfoliare di più o utilizzare un esfoliante più forte? Se usi regolarmente uno scrub da 1-2 mesi e non hai riscontrato alcun miglioramento nel tono o nella consistenza, e la tua pelle non mostra nessuno dei suddetti segni di compromissione della barriera, puoi provare alcune cose: aumentare la frequenza, aumentare la forza esercitata nel massaggio oppure provare un diverso tipo di esfoliante attivo o una diversa combinazione di prodotti esfolianti.

Terminata l’esfoliazione?

Al termine delle operazioni con la quale si è esfoliata la pelle questa risulterà immediatamente più luminosa, fresca, morbida e levigata. Ma soprattutto i pori risulteranno liberi, torneranno a respirare e ad assorbire il primo di tutti i nutrimenti: l’ossigeno!

Detto ciò non resta che applicare tutti i trattamenti in siero o crema che abitualmente fanno parte della nostra skin care routine, con un’unica differenza rispetto prima: saremo certi che non ne verrà sprecata neanche una goccia perchè la pelle assorbirà gli attivi come una spugna. Questo sì che è fare economia! 😉

Esfoliare la pelle fa parte della vostra skin routine? Quante volte la effettuate e quali prodotti utilizzate? Avete qualche trucchetto da condividere con noi? Lasciateci un messaggio!

😘
Iolanda

Iolanda

Baccarini Iolanda, classe 1980, appassionata di formulazioni cosmetiche, curiosa per natura, amante della scrittura. Autrice del blog di Creme di Venere.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0
    0
    IL TUO CARRELLO
    IL TUO CARRELLO E' VUOTORITORNA AL NEGOZIO
      Calculate Shipping
      Apply Coupon
      Unavailable Coupons
      11328zkj34ej Get 10% off
      144b1022gzln Get 10% off
      19i74y7mh8e7 Get 10% off
      20e20 Get 20% off Promo 20 saponi sconto 20% trasporto gratuito
      226pend383o2 Get 10% off
      231r5z88tzm4 Get 10% off
      27wpr2yg3414 Get 10% off
      303v46ko1p5a Get 10% off
      33dnim0n0283 Get 10% off
      366i6wqrm866 Get 10% off
      36i1214fehi3 Get 10% off
      48jksx9051v8 Get 10% off
      49c9e896e4ul Get 10% off
      501b88gs44op Get 10% off
      52d4739t8jmo Get 10% off
      5w1688alx9d Get 10% off
      64m1fg4169da Get 10% off
      65x1kyvx2583 Get 10% off
      6665w3zco9r0 Get 10% off
      674j7y91e9fh Get 10% off