Pasqua: usi e tradizioni nel mondo.

Pasqua - Auguri di Buona Pasqua da Cremedivenere.it

Nell’augurare a tutti una Buona Pasqua all’insegna del rinnovamento, della risurrezione, della risoluzione, della rinascita, del coraggio, della verità e della libertà voglio oggi raccontare qualche uso e tradizione provenienti da diversi paesi del mondo.

“Non si può seppellire la verità in una tomba: questo è il senso della Pasqua.” (Clarence W. Hall)

Pasqua in Italia: il ramo di ulivo.

L’ulivo, in Italia, è li simbolo della Pasqua tanto da dedicarne la domenica precedente alla festività vera e prioria: la Domenica delle Palme.

In questa giornata è uso scambiare dei rametti di ulivo e ornare la casa con alcuni ramoscelli benedetti.

Il bianco giglio, simbolo di purezza.

Negli Stati Uniti non abbiamo una pianta bensì un bianco fiore a rappresentare questa festa: il giglio. Ogni anno la popolazione adorna le chiese e le proprie case con tantissimi candidi fiori per celebrare la resurrezione di Gesù Cristo.

Spagna: una Pasqua all’insegna della palma.

In Spagna, nella settimana di Pasqua, vedrai i balconi delle case ornati di rami di palma. In realtà questa pianta per gli spagnoli ha anche una connotazione diversa: secondo questo popolo infatti le palme proteggerebbero da temporali e fulmini.

Francia e dintorni…

In diversi paesi, in particolare nell’Europa del Nord, la Pasqua è rappresentata da un coniglietto che saltellando si reca dai bambini portando in dono le uova.

A volte il coniglietto le ripone in un cestino, altre volte le nasconde in casa o in giardino: i bambini dovranno trovarle per poterle poi scambiare.

In Francia abbiamo sempre le uova come protagoniste, ma non sono più i simpatici animaletti a portarle ma bensì le campane. Tradizione vuole che le campane delle chiese volino in Italia prima di Pasqua per poi lasciar cadere dal cielo le uova che i bimbi dovranno cercare.

Nei paesi dell’Est è tradizione invece dipingere le uova sode immergendole in colore alimentare e decorandolo una volta che si è asciugato con fiori o figure geometriche.

É proprio da queste tradizioni che è nata l’usanza di scambiare uova a Pasqua. Se in un primo momento erano uova vere e proprie, in un secondo tempo sono diventate deliziosi dolci di cioccolato!

Una… Deliziosa Pasqua!

Per le festività pasquali non troviamo solamente le uova a rendere festosa questa giornata.

Negli Stati Uniti troviamo gli agnellini di cioccolato, mentre in Polonia un largo dolce che si chiama babka (trad. vecchina), dalla parvenza di una gonna a pieghe di un’anziana signora.

Nella nostra bella Italia troviamo la “torta Pasqualina”, la “crescia sfogliata”, la tradizionale “colomba”, il “casatiello” e la “pastiera” al Sud, la “pigna di Pasqua” in Irpinia (presente anche in Lazio ed in Friuli Venezia Giulia).

Ma troviamo anche la “ciaramicola” a Perugia, la “minestra maritata” a Napoli, i cannelloni e le lasagne sulle tavole dell’Emilia Romagna, il “presnitz” a Trieste e Gorizia.

Nelle tavole degli onnivori troveremo in abbondanza anche agnello (“abbacchio” a Roma), capretto e coniglio.

Il tutto accompagnato dai vini tipici di ogni territorio.

E se oggi sarà possibile celebrare in tranquillità questa giornata rotolando da un piatto all’altro, domani tempo permettendo sarà la giornata di pic-nic e grigliate. E martedì? Mi sembra ovvio, dieta!

E voi come celebrerete la giornata odierna? Quali sono le usanze ed i piatti tipici che vi portate dietro sin dall’infanzia? Lasciateci un messaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the compare bar
Comparatore
Comparatore ×
Let's Compare! Continue shopping