fbpx

Utilizzato da migliaia di anni, l’Olivello Spinoso molto stranamente è ritornato a calcare le cronache beauty solo da un pò di tempo a questa parte.

Noto ad alcuni, molto meno ad altri vogliamo oggi imparare a conoscerlo insieme un pò più da vicino.

“Non sono il tipo che cerca di essere alla moda, sono piuttosto particolare.” (Leonardo Di Caprio)

OLIVELLO SPINOSO: CARATTERISTICHE.

Questa pianta, il cui nome botanico è Hippopae Rhamnoides, appartiene alla famiglia delle Elaeagnacea.

La particolare denominazione deriva dal suo tronco, che presenta delle spine. Il nome botanico deriva dal greco “Hippo” che significa cavallo e “phao” che significa “io uccido”, questo perchè si riteneva in modo errato che i frutti della pianta fossero tossici. Il loro succo era utilizzato in passato per dare lucentezza al mantello dei cavalli.

LE FOGLIE.

L’olivello spinoso è un piccolo arbusto, latifoglie e deciduo, con rami spinosi e foglie lanceolate, opposte, di colore verde argenteo.

I FIORI.

È una specie dioica, con fiori maschili e fiori femminili su piante diverse, solo quest’ultime producono le bacche. I fiori sono piccoli e di colore verde giallastro.

I FRUTTI.

I frutti sono delle piccole palline di colore, una volta raggiunta la maturazione, arancione scuro.

HABITAT.

L’olivello spinoso è distribuito in moltissime aree in Europa ed in Asia. Sopravvive a diverse altitudini, è una pianta di robusta costituzione, pioniera, in grado di insediarsi anche nei terreni più poveri.

Non teme il vento, il freddo intenso e vive anche in terreni salini, vicino al mare, essendo alofila. È utilizzata per contrastare l’erosione dei suoli e delle coste grazie all’apparato radicale e vegeta in ambienti soleggiati, è eliofila e non teme la siccità.

PRINCIPI ATTIVI.

L’olio di Olivello spinoso è ricco di varie vitamine, minerali e composti vegetali benefici, antiossidanti, quercetina, flavonoidi, potassio, calcio, magnesio, ferro e fosforo.

Buona anche la quantità di folati, biotina e vitamine B1, B2, B6, C ed E contenuti nelle bacche.

Più della metà del grasso presente nell’olio di olivello spinoso è costituito da grassi mono e polinsaturi (PUFA).

Questo prodotto è uno dei pochi alimenti vegetali contenenti tutti i quattro acidi grassi omega: omega-3, omega-6, omega-7 e omega-9.

Di qui a capire perchè sia stato considerato il frutto sacro dell’Hymalaia ed introdotto in rimedi ayurvedici e ricette traizionali della medicina cinese è un attimo.

OLIVELLO SPINOSO: PROPRIETÀ CURATIVE.

L’olio ricavato dall’Olivello Spinoso si rende utile su più fronti: può fornire benefici per la salute che vanno dal sostenere il cuore alla protezione contro diabete, ulcere allo stomaco e danni alla pelle.

Ma riassumiamo di seguito i principali benefici apportati da questo bellissimo arbusto:

  • altamente nutritivo: ricco di varie vitamine, minerali ed antiossidanti potrebbe essere considerato un superfood, è altamente ricostituente;
  • cardioprotettore: promuove la salute del cuore grazie all’azione sinergica di tutti e quattro gli Omega, la quercetina e gli altri bioflavonoidi;
  • contrasta colesterolemia ed ipertensione;
  • riduce i livelli di glicemia nel sangue ed i picchi di zucchero, aumenta la secrezione di insulina contrastando il diabete;
  • protegge la pelle, stimolandone la rigenerazione;
  • potenzia il sistema immunitario e può aiutare a proteggere il corpo dalle infezioni grazie all’alta concentrazione di flavonoidi;
  • contrasta la crescita di alcuni batteri come l’Escherichia Coli;
  • previene l’influenza;
  • contrasta l’herpes;
  • svolge un’azione anti microbica;
  • contribuisce a mantenere il fegato sano in quanto contiene grassi sani, vitamina E e carotenoidi, che possono proteggere le cellule del fegato (questo non significa che non si debba mantenere uno stile di vita sano e non bandire gli alcolici!);
  • contrasta la proliferazione di alcune cellule tumorali, su questo fronte la ricerca tutt’ora sta approfondendo gli studi in vitro per capire quanto sia la reale efficacia dell’olio;
  • facilita la digestione;
  • può limitare i sintomi della menopausa: l’olivello spinoso può ridurre l’essiccazione vaginale e agire come un efficace trattamento alternativo per le donne in postmenopausa che non possono assumere estrogeni;
  • è in grado di alleviare la sindrome dell’occhio secco;
  • riduce le infiammazioni articolari.

CONTROINDICAZIONI.

L’olivello spinoso non ècatalogato come una pianta potenzialmente tossica, se non nei soggetti particolarmente sensibili.


In caso di calcolosi renale, è sconsigliato il consumo dei frutti o dei derivati: la vitamina C, infatti, può favorire l’escrezione di ossalati (vedi dieta e calcoli renali).

I BENEFICI DELL’OLIVELLO SPINOSO PER LA PELLE.

I composti nell’olio di olivello spinoso possono migliorare la salute della pelle se applicati direttamente o andando a potenziare i trattamenti cosmetici che lo contengono.

Ad esempio, studi in provetta hanno dimostrato che l’olio può aiutare a stimolare la rigenerazione della pelle, aiutando le ferite a guarire più rapidamente.

Allo stesso modo, le attuali ricerche rivelano che l’olio di Olivello Spinoso può anche aiutare a ridurre l’infiammazione in seguito all’esposizione ai raggi UV, limitando i danni che il sole può esercitare sulla . I ricercatori ritengono che entrambi questi effetti possano derivare dal contenuto di grassi omega-7 e omega-3..

In uno studio di sette settimane, una miscela di olio di olivello spinoso e acqua applicata direttamente sulla pelle ha riportato la pelle alla fisiologica e naturale elasticità, per questo motivo l’Olivello Spinoso viene sempre più spesso inserito nelle creme antirughe.

É stato provato in più studi quest’olio può prevenire drasticamente la secchezza della pelle, aiutarla nel guarire da ustioni, sitnomi da congelamento e piaghe da decubito.

Immagino che da oggi nel vostro giardino non potrà di certo mancare questo bellissimo arbusto… Basta guardare i rametti adornati dalle accese bacche arancioni per capire che l’Olivello Spinoso è energia allo stato puro! 🥰