fbpx

Per molti troppo aspro, il limone in realtà dovrebbe essere sempre presente nella nostra vita quotidiana. Non solo per aromatizzare o caratterizzare i piatti a tavola, ma anche assunto a sè stante.

Scopriamone insieme caratteristiche e benefici di questo bellissimo agrume.

“Abbiate pure cento belle qualità, la gente vi guarderà sempre dal lato più brutto.” (Molière)

LIMONE: CARATTERISTICHE.

Questa pianta, il cui nome botanico è Citrus Limon, appartiene alla famiglia delle Rutaceae.

É un albero da frutto ed il termine generico limone può indicare non solo il ben conosciuto agrume, ma bensì tutta la pianta in sè.

L’albero del limone ha un’altezza variabile da 3 a 6 metri. Fa parte della categoria delle piante sempreverdi, molto ramificato, presenta una corteccia grigia.

LE FOGLIE.

Le foglie sono brillanti, rossastre da giovani e dalle tonalità verdi intense in età matura. La forma è ellittica e di dimensioni medio-piccola.

I FIORI.

I fiori del limone, dolcemente profumati, possono essere solitari o in coppie, e situati all’estremo delle foglie. In condizioni climatiche favorevoli sono prodotti praticamente tutto l’anno. Il bordo dei petali è violetto.

I FRUTTI.

I frutti sono ovali oppure oblunghi, con apici appuntiti: normalmente la buccia è gialla, ma ci sono varietà variegate di verde o di bianco.

Proprio la buccia è ricca di olii essenziali: può essere più o meno sottile.

All’interno del frutto troviamo la polpa, divisa in otto-dieci spicchi: generalmente è molto aspra e succosa.

A seconda delle varietà di limone vi può essere o meno la presenza di semi.

HABITAT DEL LIMONE.

Il limone viene coltivato in tutto il mondo nella fascia subtropicale, dove il clima è sufficientemente caldo ed umido.

É un importante prodotto di esportazione per molti paesi al di fuori dell’Unione Europea nel periodo “fuori stagione”.

I maggiori produttori sono l’India ed il Messico, ma vi sono altri paesi che realizzano un’abbondante produzione ed esportazione di questo agrume: Argentina, Brasile e Spagna.

A seguire abbiamo poi Cile, Uruguay, Cipro e Stati Uniti (le cui coltivazioni si concentrano in particolare in Florida e California).

Nel nostro paese le piante di limone vengono coltivate nei territori del lago di Garda (lo avreste mai detto?) in Sicilia, Calabria e Campania.

Questo in quanto predilige terreni asciutti, assolati, per questo motivo lo troviamo anche in Africa, Sudafrica, Magadascar, Australia, e nelle parti più calde dell’Europa e dell’Asia.

LIMONE: PRINCIPI ATTIVI.

Ricchissimo di acido citrico (il 50%), il principio attivo che lo rende aspro contiene anche altre sostanze quali l’acido malico, l’acido ascorbico, una grande quantita di vitamina C, limoneni e pineni (presenti questi ultimi nell’olio essenziale).

Ma troviamo anche una buona quantità di altri flavonoidi ed antiossidanti, potassio, calcio, fosforo, magnesio.

PROPRIETÀ BENEFICHE PER IL CORPO.

I principi attivi contenuti nel limone (in particolare per quel che riguarda l’acido citrico e la vitamina C) fanno di tutte le parti di questa pianta un potente rimedio da non sottovalutare in quanto svolge le seguenti funzioni:

  • è utile nell’abbassare i fattori di rischio ischemico mantenendo pulite le arterie;
  • essendo una buona fonte di flavonoidi protegge dai rischi cardiovascolari;
  • contrasta efficacemente i danni causati dai radicali liberi svolgendo un’importantissima funzione preventiva nel rischio di sviluppare malattie tumorali;
  • permette di contenere la pressione sanguigna;
  • la vitamina C presente nell’agrume svolge un ruolo vitale nella formazione del collagene, il sistema di supporto della pelle;
  • i principi attivi stimolano in maniera importante il sistema immunitario;
  • la vitamina C porta un enorme beneficio alle persone che presentano asma e ipersensibilità bronchiale anche in fase acuta;
  • contrasta raffreddori e malattie respiratorie;
  • l’associazione di cibi ricchi di vitamina C con cibi ricchi di ferro massimizza la capacità del corpo di assorbire il ferro, pertanto si rende utile nel contrastare lievi forme di anemia;
  • aiuta a rafforzare il sistema immunitario messo a dura prova in periodi di forte stress o attività fisica importante;
  • i fenoli di limone presenti nella scorza permettono di mantenere maggiormente sotto controllo il peso, in taluni casi associati ad una dieta ipocalorica a perderlo più facilmente;
  • si rende utile nel contrastare la degenerazione maculare legata all’età (AMD);
  • aiuta a mantenere l’equilibrio del pH del corpo;
  • agisce come agente detossinante;
  • mantiene in salute l’apparato digerente;
  • il succo di limone risulta molto efficace nella pulizia del fegato;
  • aiuta a mantenere il corpo idratato poiché fornisce elettroliti al corpo;
  • con acqua calda il succo aiuta a ridurre i dolori articolari e muscolari;
  • è utile nel mantenere in salute il cavo orale, contrasta il mal di denti e previene la gengivite;
  • una limonata calda facilita la peristalsi intestinale.

CONTROINDICAZIONI.

I limoni sono ricchi di acido ascorbico, pertanto il loro succo può influenzare le persone con:

  • ulcere del cavo orale (intensificando la sensazione di bruciore);
  • persone affette da reflusso gastroesofageo (GERD), in quanto può acutizzare il disturbo fino a provocare rigurgiti.

UNA PELLE LUMINOSA? LIMONE A VOLONTÁ!

L’acqua al limone è anche un rimedio popolare per molti tipi di problemi della pelle che vanno da acne, eruzioni cutanee e rughe a macchie scure.

La presenza di acdo ascorbico e vitamina C, permettono alla pelle non solo di diventare più luminosa per via dell’azione detossinante, ma aumentano l’ossigenazione dei tessuti.

Per questo motivo è presente in una larga gamma di prodotti dedicati al trattamento di viso e corpo ma non solo.

L’olio essenziale è estremamente utile se inserito in maschere all’argilla verde ventilata per contrastare acne, pelle grassa, brufoli.

L’efficace potere sgrassante ne fanno l’ingrediente ideale per i prodotti dedicati all’igiene personale, e trova pertanto largo impiego nelle formule di bagnoschiuma e shampoo.

Che ne dite, ora non è anche a voi un pò più simpatico? 😉

Utilizzate questo splendido agrume? In quale modo? Scrivetemelo qui sotto! 👇