fbpx

Iniziato l’autunno dobbiamo iniziare a pensare al cambio di… trousse!

“Sono convinto che anche nell’ultimo istante della nostra vita abbiamo la possibilità di cambiare il nostro destino.” (Giacomo Leopardi)

Autunno inverno: non solo una questione di armadio!

Con l’inizio della nuova stagione si pensa ad adeguare il guardaroba ma non a rifornire il beauty case: non si è mai sufficientemente preparati al cambiamento climatico che è alle porte.

Perchè è importante invece tenere conto, prima che sopraggiunga il maltempo, anche dei trattamenti cosmetici?

Per il solito motivo: prevenire è meglio che curare. Una volta che ci saremo addentrati nella stagione fredda se la pelle non è stata precedentemente nutrita e riparata, diverrà più difficoltoso riparare i danni subiti.

Autunno: le premesse.

Molto spesso a settembre la pelle presenta già di per sè delle carenze date dai postumi estivi.

Facilmente si presenterà tendenzialmente arrossata, disidratata e molto secca a causa dell’esposizione ai raggi solari del periodo estivo, in particolar modo se non si è stati particolarmente attenti nello schermarsi dal sole.

Skin routine autunnale: come sempre si parte da qui…

Prima o poi vi porterò allo sfinimento a furia di ripeterlo: qual’è il primo passo per avere una pelle sana e bella? Una corretta detersione!

Come pulire la pelle quando è arrossata, secca e disidratata? Che cosa scegliere?

Se nel periodo estivo ci si orienta su detergenti più leggeri e freschi, meno grassi, ora è arrivato il momento di apportare una quantità maggiore di elementi nutritivi ed acidi grassi.

Seppur rimuovendo le cellule morte e liberando i pori, in questo modo si andrà a ricostituire il film idroacidolipido e a sostenere la barriera cutanea.

Potenziamo, rinvigoriamo e ristrutturiamo i tessuti cutanei.

Sole, cloro e sale sono sinonimo di pelle opaca, asfittica, secca e disidratata all’inizio dell’autunno.

Che fare per rimediare i danni generati nel periodo estivo? Si è abituati ad applicare una crema idratante dopo la pulizia del viso, senza pensare che per potenziarne i benefici esistono i booster.

Che cosa sono? Fluidi, sieri, olii che con poche gocce rendono il trattamento abituale ancora più efficace.

Trovate noioso riempire di prodotti il beauty? Questo è un ulteriore passaggio per aiutare la pelle durante il cambio stagione.

D’altronde chi bella vuole apparire…

Leniamo e levighiamo la pelle.

Se pulizia e booster quotidiani servono a reidratare l’epidermide, non possiamo comunque tralasciare il trattamento settimanale che permette di lenire eruzioni cutanee e arrossamenti.

Quale? La maschera all’argilla è la più indicata: aiuta ad eliminare impurità, ridurre punti neri e comedoni ed esfoliare delicatamente la pelle.

Cambio stagione, cambio crema!

Lo so che siete tanto affezionati alla vostra cremina profumata: parlo proprio di lei, quella che ormai da mesi vi fa compagnia prima di andare a dormire e vi regala un buongiorno di prima mattina ma…

Probabilmente la crema idratante estiva ha una texture troppo delicata e poco filmante, non sarebbe in grado di proteggere la pelle da vento e freddo.

Ora non è più tempo di andar per la leggera bensì di aiutare la pelle a costruire barriera e difese prima che arrivi l’inverno.

Se proprio non riesci a fare a meno della tua amica, utilizzala come primo strato, lasciala assorbire e per terminare passa la crema intensiva.

Lo so che la skin routine se ben realizzata e seguita alla lettera può a lungo andare risultare noiosa e sembrare una perdita di tempo. Guardatela sotto questo aspetto: una pelle sana e perfetta vi permette di non dover ricorrere a tanti prodotti per il make up ed il camouflage. Non dovrete andare nel panico se non avete tempo di passare primer, fondotinta, correttori, cipria fard e tutto il resto. E il tempo perso per curare la pelle sarà così presto recuperato! 😊

Non riesci proprio a seguire tutti questi passi ma vuoi comunque prenderti cura in maniera veloce della tua pelle? Prova il kit autunno!