fbpx

Inserita principalmente nelle formulazioni cosmetiche destinate al trattamento della pelle del viso, le proprietà di questa sostanza sono ai più sconosciute. Molti di voi infatti si saranno posti la domanda: “ma l’allantoina: a cosa serve?”.

Vivi le domande ora. Forse poi, in qualche giorno lontano nel futuro, inizierai gradualmente, senza neppure accorgertene, a vivere a tuo modo nella risposta.” (Rainer Maria Rilke)

L’ allantoina ed i suoi sinonimi.

Innanzitutto, prima di capire a cosa serve l’allantoina, verifichiamo se è presente nel prodotto che andremo ad utilizzare.

Questa infatti può essere citata con diverse denominazioni nell’elenco degli ingredienti, e non sempre perciò riusciamo ad identificarne la presenza.

Potete essere certi che la formuletta magica che andrà a dare nuova vita alla vostra pelle contiene allantoina se nell’elenco trovate:

  • (RS)-(2,5-diossoimidazolidin-4-il)urea;
  • allantoin;
  • 5-ureidoidantoina;
  • gliossildiureide;
  • cordianina.

Origine dell’ allantoina.

Naturalmente presente in piante, animali ed esseri umani, si tratta di un composto chimico dato dall’ossidazione di acido urico.

L’allantoina di origine vegetale si trova nella soia, nelle foglie del caffè e nell’ippocastano, ma per essere inserita nei cosmetici deve passare attraverso dei processi di sintesi chimica.

Diverso è per l’ingrediente di origine animale (per cui ve ne è una vera e propria pioggia nella bava di lumaca!). Questo non necessita di essere processato, al massimo sterilizzato (come accade nella lavorazione di cosmetici che utilizzano urina o guano animale).

L’allantoina viene inserita nei prodotti per la pelle in percentuali molto basse, essendo altamente efficace ed avendo un potente effetto cheratolitico (disgrega le cellule dell’epidermide in superficie levigandola).

Ma quindi l’ allantoina: a cosa serve?

Questo ingrediente nei cosmetici serve come detto poc’anzi a rigenerare la pelle, rimuovendo le cellule morte a livello superficiale.

Non solo, oltre a levigare i tessuti, li rende più luminosi, permette di schiarire macchie cutanee, cicatrici e smagliature.

Ideale per contrastare i segni di acne, foruncoli, tagli, scottature e dermatiti, come dopobarba e post-depilatorio perchè questa sostanza accelera la cicatrizzazione e la riparazione dei tessuti.

Per questo motivo la troveremo in saponi, maschere, creme viso, sieri e creme corpo, dopobarba.

E ora, vediamo se siete stati attenti… interroghiamo! L’allantoina: a cosa serve? 😘 

Ok lo so, sull’allantoina eravate già preparati, ma c’è qualche altro principio attivo di cui vorreste sapere di più? Lasciatemi un messaggio!