Finalmente è terminata la frenesia estiva, la corsa alle spiaggie (ed alle rispettive insolazioni). Avete un pò più di tempo per voi (perchè diciamocelo sotto sotto le ferie stancano, e non vengono realmente sfruttate per prendersi cura di sè). Vi siete accorti solo ora che la pelle è molto secca, tesa, ruvida, rugosa. Non solo: è irritata e pruriginosa. Questo per un semplice motivo: non avete pensato durante la calura estiva di aumentare l’apporto di acqua. Insomma bastava semplicemente bere di più! 😒

I problemi più complessi hanno soluzioni semplici. (Oscar Wilde)

Acqua: perchè?

Negli adulti l’acqua è una delle componenti principali del corpo, arriva a contribuire al 60% del suo peso. Svolge funzioni importantissime: regola la temperatura corporea ed il volume cellulare, rimuove le tossine tramite l’urina ed il sudore, scioglie le sostanze che vengono immesse nell’organismo, è un componente importante per la realizzazione dei vari processi biochimici, permette il trasporto degli elementi nutritivi, favorisce la digestione e la peristalsi intestinale.

Acqua: cosa succede quando cala?

Nel momento in cui si ha un calo anche ridotto di acqua nell’organismo, quest’ultimo ne subisce subito delle conseguenze di rilevante importanza.Ipotizzando un calo di acqua del 7% nel corpo umano si assisterà a quanto segue:
  • blocco della sudorazione;
  • surriscaldamento corporeo;
  • rallentamento circolazione sanguigna;
  • affaticamento del cuore (con rischio di arresto cardiocircolatorio);
  • riduzione del volume cellulare.

Cause di disidratazione.

Dando per scontato che la mancanza di acqua non sia data da una sua carente assunzione, i motivi per cui questa può venire a mancare nell’organismo possono essere diversi:

  • intensa attività fisica (perdita di acqua tramite sudorazione);
  • clima secco o troppo freddo;
  • vomito o diarrea;
  • ustioni;
  • emorragia;
  • assunzione di alcool.

Perchè acqua e pelle sono strettamente collegate?

Il motivo principale per cui l’acqua è tanto importante per la pelle è perchè ne mantiene inalterata la struttura. Le cellule che compongono l’epidermide conservano così le dimensioni ottimali (dandole tonicità). I processi biochimici che ne garantiscono i processi di costituzione, evoluzione e rinnovo inoltre non potrebbero essere realizzati senza un componente così basilare.

Inoltre l’acqua permette l’eliminazione di tossine e batteri che rendono la pelle spenta e grigia, rendendo il viso più luminoso.

Il trasporto delle sostanze nutritive (vitamine, sali minerali, acidi grassi) avviene infine sempre tramite questo liquido, ed è sempre in esso che vengono disciolte le sostanze che costituiscono il sebo (e di conseguenza il film acidoidrolipidico). Questa secrezione come già abbiamo visto è di fondamentale importanza per rendere la pelle elastica e proteggerla dagli agenti esterni (che possono renderla secca ed irritata)  e da virus e batteri (che possono generare infezioni cutanee o aggredire più in profondità l’organismo).

Facile è a questo punto capire il motivo per cui la pelle che presenta una carenza idrica risulti secca: non vi è apporto di sostanze nutritive, vengono bloccati i processi di rigenerazione dell’epidermide, le cellule cutanee muoiono.

Sulla pelle che perde tono si affacciano così le prime rughe ed irrimediabilmente parte un processo di invecchiamento precoce.

Acqua: quanto bere?

Tu che leggi mi dirai: io non riesco ad assumere i fatidici 2 litri di acqua al giorno. E io ti rispondo: non li hai dilazionati correttamete nell’arco della giornata. Sono solo 8 bicchieri: il primo a digiuno (ma mi rendo conto che non sia semplice) o a metà mattinata, il secondo prima di pranzo, il terzo a metà pasto, il quarto dopo pranzo, il quinto a metà pomeriggio, il sesto prima di cena, il settimo nuovamente a metà pasto, l’ottavo dopo cena.

Non ami l’acqua? Vi è una valida alternativa. No, non è il vino 😅! Ci affacciamo ad una stagione più mite, pertanto via con thè (deteinati) e tisane!

E tu? Ti idrati correttamente? Hai qualche consiglio da suggerire agli altri lettori? Qualche tisana particolare da proporre o qualche infuso freddo 😋? Postami la ricetta qui sotto, sarò lieta di testarla!